Un concentrato di alta ingegneria dedito alla difesa delle infrastrutture vitali per l’Italia e per altre nazioni, piatti ghiotti per cybercriminali e potenze militari. L’area riservata di Chieti, in cui il Soc è ubicato, è protetta da ogni intrusione

Il centro per la sicurezza informatica di Leonardo a Chieti monitora le potenziali minacce che viaggiano in rete e possono attaccare infrastrutture critiche

Il post originale continua su
bit.ly/2RTPlan