Stoodle, crea una classe virtuale in un solo click

Altri Post Interessanti

di -

Avete la necessità di creare un ambiente classe virtuale nel quale comunicare live ed allo stesso tempo utilizzare un lavagna interattiva? Ho la risorsa che fa per voi: si chiama Stoodle. Si tratta di una web app totalmente gratuita e veramente molto semplice da usare. Una volta arrivati nella homepage sarà sufficiente cliccare sul tasto verde “Launch a classroom!” e ci ritroveremo nella lavagna interattiva, la quale è completa di tutti i principali strumenti ai quali siamo abituati nelle nostre LIM: disegno a mano libera, disegno geometrico, inserimento da tastiera, importazione immagini, etc.

Come vedete qui sotto mi sono divertito a pasticciare con tutte le funzioni a disposizione, e devo dire che mi sono trovato molto bene. Certo, il disegno a mano libera con il mouse non è il massimo, ma se avete un iPad potete usare le dita ed il touchscreen in modalità orizzontale, e vedrete come tutto sarà decisamente più naturale. Possiamo condividere il nostro ambiente di lavoro sui social oppure via mail e quando i nostri alunni o i nostri collaboratori arriveranno potremo parlare direttamente con loro grazie al microfono. Avete capito bene: Stoodle invia live l’audio del vostro computer o iPad a chi sta collaborando sulla vostra lavagna, permettendovi di comunicare in piena libertà. Se l’audio non dovesse bastare avrete a disposizione una classica chat testuale. Questa caratteristica mi ha davvero entusiasmato perché potremmo dire addio ai vari problemi legati all’utilizzo di mezzi diversi come Skype o Google Hangouts.

stoodle_ck12_org_class_532b173320960__e_Entrata__4579_messaggi__1_non_letto_Immaginatene i tanti utilizzi: i vostri studenti potrebbero lavorare con i loro compagni a distanza; potrebbero creare gruppi di studio legati a progetti o tematiche specifiche inviandovi poi i risultati; potrebbero inviarvi facilmente quesiti legati ad argomenti affrontati durante la mattina. Dal canto nostro con questo tipo di strumento potremmo tenere corsi di recupero anche a studenti impossibilitati a ritornare a scuola in orario pomeridiano, saremmo in grado di dare risposte veloci ed in tempo reale anche al di fuori della classe; oppure potremmo organizzare appunti e risorse per lo studio o il ripasso. E perché non collaborare con studenti e colleghi di altre scuole, persino di altri paesi? Le possibilità a disposizione sono davvero moltissime.

Provatelo e fatemi sapere come vi trovate, ma soprattutto se riuscirete ad utilizzarlo attivamente con i vostri alunni. Buon lavoro!

m4s0n501

Dietro ProfDigitale.com c’è Alessandro Bencivenni, 34 anni, toscano, docente di lingue straniere, blogger, formatore in Education Technology e Cittadinanza Digitale.

  • carmina

    Ho cercato di usare il programma in collaborazione con una collega. Vorrei capire come condividere file ed immagini. Grazie

    • http://www.profdigitale.com Alessandro Bencivenni

      Ciao carmina, perdona il ritardo. Per inserire immagini devi cliccare su questo simbolo

      successivamente devi tracciare l’area dove vuoi che appaia la tua immagine, ed infine da questo menu qui sotto potrai selezionare il file desiderato

  • Attilio Galimberti

    Stoodle sembra molto interessante. Funziona anche con Android?

    • http://www.profdigitale.com Alessandro Bencivenni

      Ciao Attilio, purtroppo non possiedo un dispositivo Android, ma in teoria dovrebbe poter funzionare. Non ti rimane che aprire il browser e provare a premere il pulsante verde nella homepage di Stoodle. Facci sapere se funziona!

  • Pingback: Stoodle, crea una classe virtuale in un solo click | Lim e dintorni

  • http://angelanoceto.wordpress.com prof2013

    Risorsa interessante, io ho trovato anche questa lavagna virtuale, anche con i quadretti per noi matematici ;-) : http://www.heyboard.com/ . Ciao. Angela

    • http://www.profdigitale.com Alessandro Bencivenni

      Ciao Angela, grazie della segnalazione. Spero di poter recensire Hey!Board prossimamente, anche se la versione Free è un po’ ridotta all’osso.

      • http://angelanoceto.wordpress.com prof2013

        L’anno scorso ho usato abitualmente la versione free e l’ho trovata sufficiente , i ragazzi la usavano volentieri, ho avuto problemi solo con la comunicazione in Chat non so perchè. Trovi qualcosa della mia esperienza qui: http://angelanoceto.wordpress.com/ Ciao.