Heux, l’app per la lezione interattiva del futuro

Altri Post Interessanti

di -

Avete presente quella sensazione che prende di fronte a qualcosa di nuovo, che in pochi conoscono, ma che siete sicuri avrà un enorme successo? Ecco, quell’entusiasmo l’ho provato quando, per caso, mi sono imbattuto in Heux, un’app multi-piattaforma (iOS, Windows ed Android) che viene da Singapore e che si ripromette di rivoluzionare il modo di interagire in classe.

Come funziona?

Prima di tutto l’insegnante carica sulla piattaforma cloud di Heux la propria presentazione PowerPoint, oppure dei files PDF, dei links a siti d’interesse, video, etc. Il fatto che siano in Rete li rende accessibili sempre e dovunque. Le presentazioni, una volta caricate, diventano editabili come quando prendiamo appunti sopra una LIM (vi si può scrivere, sottolineare, cancellare o usare più colori). E poi avviene “la magia”: supponendo che ogni studente abbia un proprio device e, cosa più importante, non è necessario che siano tutti iOS, tutti Windows, o tutti Android, ma ognuno può usare il proprio (e questo ci rimanda al concetto di B.Y.O.D., il Bring Your Own Device del quale avevamo già parlato in passato e di cui avevamo illustrato i punti forti), fornendo un codice lezione, l’insegnante riesce non solo a proiettare sui singoli dispositivi la propria lezione, ma riesce a controllarli, visualizzando nel dettaglio cosa sta facendo ogni membro della classe. Le slides scorrono sui loro schermi mentre scorrono sul nostro; i ragazzi vedono cosa stiamo facendo sulle immagini in tempo reale.
Anche per gli esercizi tutto diventa molto più semplice, perché riceveremo tutte le risposte sul nostro account insegnante ed in pochi secondi potremo condividerle con la classe, commentando il lavoro svolto. Date un’occhiata a questo video per capire meglio di cosa sia capace questo potentissimo software che, notizia meravigliosa, è gratuito e vi consente, senza spendere un centesimo in più, d’iniziare subito a fare lezione con una classe composta da 20 dispositivi connessi.

In realtà Heux ha solo migliorato il concetto di lesson delivery che ha reso molto famosa un’altra rivoluzionaria applicazione: Nearpod, che come Heux permette all’insegnante di visualizzare le proprie slides multimediali sui devices degli studenti in tempo reale. Tuttavia, a differenza di Heux, Nearpod richiede che l’insegnante prepari le proprie lezioni direttamente sulla piattaforma, il che non rende di certo facile la vita a coloro che hanno già molto materiale da sfruttare. Ad ogni modo, se volete valutare anche Nearpod, questo è il loro sito ufficiale, e questo il loro video di presentazione:

Qualche giorno fa mi hanno chiesto dove sta andando la “scuola digitale”, e la mia risposta è stata che tra qualche anno tutti ci troveremo ad utilizzare questo tipo di strumenti per fare lezione (ovviamente al netto della grave situazione strutturale che ci affligge). Voi cosa ne pensate?

m4s0n501

Dietro ProfDigitale.com c’è Alessandro Bencivenni, 34 anni, toscano, docente di lingue straniere, blogger, formatore in Education Technology e Cittadinanza Digitale.

  • http://federicasargolini.wordpress.com fedesargo

    sembra molto interessante! ….ma io finora ho trovato solo la app per apple. Mi sono registrata sul sito, ma sono arrivata solo al codice lezione, poi non mi fa più andare avanti. Puoi darmi delle dritte?

    • http://www.profdigitale.com Alessandro Bencivenni

      A me funziona correttamente. Provo a farti vedere come registrarsi:
      CLICCA QUI

      Log_On-6

      Log_On

      Featured_Lesson_Plans

      Al momento è disponibile solo la versione per iPad, ma promettono che a breve sarà scaricabile anche la versione per Android. Ad ogni modo puoi sempre usare la versione web.

      • http://federicasargolini.wordpress.com fedesargo

        ok, il problema non era la registrazione, a quella sono arrivata da un pezzo. Ho poi elaborato una lezione aggiungendo risorse varie (pdf, ppt, poll, quiz ecc. ecc.) e ho pubblicato la lezione, a cui è associato un codice. Ok. E qui cominciano i problemi, perchè cliccando su “start new lesson” mi dice che il codice è invalido e che la pagina non è disponibile. Occorre subito l’app? Non si può usare la versione web da sola, come dici anche tu? L’app è disponibile solo per apple. Nell’elenco delle lezioni risulta “ongoing”, ma già da un paio di giorni, non credo che basti aspettare.

        • http://www.profdigitale.com Alessandro Bencivenni

          Effettivamente anche a me su web dà lo stesso errore, mentre sull’app per iPad funziona tutto alla perfezione. Mi sembra davvero strano che nonostante abbiano messo il “lesson code” nella finestra di login, non sia possibile collegarsi tramite browser, ma avendo lanciato la piattaforma da non troppo tempo, è possibile che sia un errore temporaneo.

        • http://gravatar.com/marcellofesteggiante Marcello

          Anche a me restituisce lo stesso errore. Ho scritto e mi hanno detto che a breve mi invieranno per mail l’app per android. Nel frattempo però sto usando nearpod e mi sembra tutto ok su multipiattaforma.

          • http://federicasargolini.wordpress.com fedesargo

            Sì per me è stata la stessa cosa. Alla fine sono rimasta con nearpod, c’erano meno problemi!

          • http://www.profdigitale.com Alessandro Bencivenni

            Peccato. Speriamo che risolvano alla svelta questo tipo di problemi.